5x1000
Associazione Risveglio

Associazione Risveglio

Per il supporto a persone colpite da GCA e alle loro famiglie

Fondata il 24 giugno 1997

Membro del Direttivo FNATC (Federazione Nazionale Associazioni Trauma Cranico)

Membro del BIF (Brain Injuries Families)

Iscritto alla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) del Lazio e partecipante al gruppo di lavoro "gravi e gravissimi"

Vincitore del premio “Stoppoloni - Le integrazioni impossibile” - Ancona, 7 dicembre 2007

Membro del CdA della Fondazione Roboris istituita da Associazione Risveglio, ASL/RME e Istituto Leonarda Vaccari nel 2004

Membro del Seminario Permanente sullo Stato Vegetativo istituito dal Ministero della Salute nel 2008

L’Associazione Risveglio Onlus basa la propria attività sull’apporto personale, spontaneo e gratuito dei propri consociati e indirizza la sua attività di volontariato a favore delle persone colpite da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) di varia origine; svolge inoltre la sua attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione in relazione alle problematiche connesse.

In particolare, il suo obiettivo primario è promuovere il recupero della Persona colpita da Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA), favorendone l’acquisizione del maggior livello di autonomia possibile, la crescita personale e il reinserimento sociale lavorativo, e fornire supporto informativo, di assistenza e di sostegno morale a tali soggetti e alle loro famiglie e comunque garantire la cura e l’assistenza di persone con grave/gravissima disabilità anche dopo la scomparsa della famiglia di origine (“Dopo di noi”) attraverso progetti realizzati, come Casa Iride, e altri che sono già in cantiere.

Altro proposito dell’Associazione è quello di proporre e stimolare il miglioramento delle dotazioni tecniche e strumentali dei reparti del SSN e delle strutture ove tali pazienti possano essere curati, organizzare specifici corsi di formazione per volontari ospedalieri e domiciliari ed istituire borse di studio per aggiornamento e ricerca, indirizzate al personale sanitario interessato.

Per quanto riguarda l’ambito specificamente informativo e divulgativo, l’Associazione Risveglio Onlus patrocina e organizza convegni, seminari, corsi di studio, formazione ed informazione attinenti i fini istituzionali dell’Associazione e cura la pubblicazione di materiale scientifico e divulgativo, promuovendo anche attraverso i mass-media campagne di prevenzione e sensibilizzazione.

il nostro fare, nel dettaglio

IERI
OGGI
  • convegni
    Il Trauma Cranico: Conoscerlo per scegliere la vita25 maggio 2001, Sala Comunale, Frascati
    Voce al Silenzio7 ottobre 2005, Sala Protomoteca del Campidoglio, Roma
    Famiglia, cura e assistenza alle persone in S.V.marzo 2009, Università LUMSA, Palermo
    La persona… innanzi tutto17 novembre 2009, Sala Gonzaga del Comune, Roma
    Gli eventi che violentano la vita - XIV Giornata Nazionale del Trauma Cranico nel panorama delle GCA - Limiti, Dubbi, Certezze18 novembre 2011, Sala Protomoteca del Campidoglio, Roma
    Le Giornate della sicurezza stradale24-31 marzo 2011, Università Europea Cattolica, Roma
  • seminari scolastici
    Istituto San Giovanni Evangelista, Roma
    Liceo Ginnasio Statale Orazio, Roma
    La Parrocchia San Martino I° Papa, Roma
    Scuola Media Statale G. Morandi, Roma
  • coproduzione del libro bianco sullo stato vegetativo pubblicato dal Ministero della Salute nel 2010
  • audizioni presso la Commissione Parlamentare su disegni di legge coinvolgenti la problematica della GCA
  • realizzazione dell’opuscolo "Dall’automobile in su” e relativa diffusione, in merito ai danni da incidenti stradali
  • realizzazione de “Nota informativa per i famigliari dei pazienti in stato vegetativo” per i familiari di soggetti con postumi ed esiti di traumi cranici
  • reinserimento sociale e lavorativo delle persone affette da esiti di GCA
  • assistenza tecnica per scelta appropriata e uso e gestione di presidi ed ausili per la riduzione funzionale degli esiti
  • organizzazione corsi teorici-pratici di formazione e aggiornamento di personale specializzato
  • laboratorio teatrale per ragazzi con esiti da GCA, che vede la realizzazione di uno spettacolo annuale
  • opera di sensibilizzazione delle istituzioni (Comune, Provincia e Regione)
  • assistenza per l’accesso ai servizi socio-sanitari in strutture ospedaliere e sul territorio
  • supporto informativo, psicologico e morale ai familiari
  • collaborazione continuativa con centro per GCA Chateau Rauzè (Bordeaux, Francia)
  • ricerca fondi, anche europei e finanziamenti pubblici e privati
  • opera di divulgazione degli scopi sociali dell’Associazione, attraverso interviste, articoli, comunicati stampa su quotidiani, riviste e periodici
  • assistenza medico legale con particolare competenza sulle problematiche di postumi ed esiti da gravi e gravissimi traumi cranici
  • attenta gestione e monitoraggio delle attività dei centri finora realizzati
  • incarico ufficiale da parte del Comune di Roma per la realizzazione di uno sportello di supporto
  • borse di Studio per aggiornamento e ricerca, indirizzate al personale sanitario interessato
  • denuncia dell’inadeguatezza delle strutture sanitarie nazionali con proposte sulle soluzioni più adeguate
Cos'è una GCA
Come affrontare una GCA
Parole chiave
Sportello sociale
Casa Iride
Centro Adelphi
Ultime notizie da Facebook